(H) E A R T (H)2018-09-19T22:09:44+00:00

Project Description

(H) E A R T (H)

Heart e Earth. Due parole prese in prestito dall’inglese, differenti solo per la posizione di una “h”. La prima indica “Cuore,” la seconda “Terra”.

Mettendole insieme si ottiene un “doppio vocabolo” che ben rappresenta il legame stretto ed indissolubile fra “Cuore” e “Terra” che segna la regione marchigiana.

E sempre dall’inglese, “backyard” indica un piccolo spazio a cielo aperto sul retro delle abitazioni, circondato da pareti. E “home” è la propria dimora, ben diversa da un edificio qualunque.

Backyard è la giusta parola per descrivere la terra marchigiana: non un luogo estraneo al cuore dell’uomo, alla sua abitazione, ma uno spazio strettamente connesso con questa, una sorta di grande giardino, ricco di frutti.

Dalle colline alle valli, gli occhi spaziano su un’infinita varietà di campi e paesi forgiati dal lavoro umano. E nel silenzio di un mezzogiorno o nella brezza di una sera estiva, è possibile ascoltare con i propri occhi, quel lavoro tutto intorno.

Heart and Earth: two words different only by the position of a “h”.

Putting them together we obtain HeartH, a “double word” that represents very well the connection between “home” and “country” in an Italian geographic area: the Marche region.

Backyard means “a small space surrounded by walls at the back of a house”.

Backyard is the right word to describe Marche’s countryside: not a space out of house, but one close linked with home, a sort of great garden, full of precious fruits.

From hills to valleys, eyes discover infinite variety of fields and cities forged by human work. And in the silence of a midday, or in the fresh of a summer evening breeze, you can listen through your eyes all that work all around.

(H)EART(H) | Backyard

(H)EART(H) | Home